Interior design: i trend 2014 per una casa alla moda

interiordes

Quali sono le tendenze per l’interior design 2014? Quali sono le regole da adottare per arredare casa seguendo i trend del momento? Scopriamolo insieme. La moda cambia e cambiano anche le tendenze dell’interior design. Se, come diceva Timothy Corrigan, è proprio finito il tempo dell’arredamento minimal per far spazio a forme e colori meno discreti, è davvero necessario dare un aggiornamento all’estetica della casa. Ovviamente seguendo i trend 2014 dell’interior design, che aiutano ad avere una dimora di tendenza e stile.

Trend 1: spazio al colore – Addio alle tonalità neutre, simbolo della classica casa zen in cui tutto ha un suo ordine, benvenute stampe e suggestioni dalle nuance vivaci. I mobili possono anche restare classici, ma tappezzeria, complementi d’arredo e accessori vanno rinnovati per dare alla casa una ventata di freschezza.

Trend 2: bentornato etno-chic – Lo stile etnico, che tanto prepotentemente era entrato nelle case occidentali negli anni 90, è nuovamente in auge. Cuscini damascati, lampade in acciaio traforato, separè in legno lavorato, canapè e tende di lino non potranno quindi mancare. Magari abbinati a nuovi colori più caldi e accesi delle pareti.

Trend 3: la riscoperta dell’ottone – Ancora una volta il vintage è di moda, riportando in pista un classico delle case anni 80 che non rinunciavano a maniglie, letti e basi delle abat-jour in ottone. Ebbene, se pur con parsimonia (l’effetto gold non va mai abusato) possiamo usare questa tendenza per rinnovare casa con pochi sapienti pezzi.

Trend 4: macramè e corduroy – Se vi state chiedendo quali siano i tessuti più In per vestire divani, cuscini e poltrone è presto detto. Il macramè da una parte, che viene incontro a chi ama l’effetto romantico del merletto annodato e il corduroy, o velluto a costine, per chi desidera dare un’aria solenne al salotto e all’area living.

Trend 5: le stampe floreali – Ancora una tendenza romantica per gli amanti dello stile classico e un po’ retrò. Quadri e imbottiture di sedie e poltroncine sono i maggiori indiziati per dare un tocco fiorato alla casa senza esagerare.

Trend 6: contrasto pareti/mobili – Parliamo di colore. Le tendenze 2014 vogliono che si rispetti il contrasto fra le tinte recessive delle pareti e invece un mobilio brillante e talvolta anche un po’ eccentrico. Puntate sul blu o sul grigio freddi per le mura? Allora osate con il rosso, l’arancio e il bianco ottico per gli arredi.

Trend 7: il legno chiaro – Bye bye wengè e panga panga e ben trovati quercia e ciliegio. La mobilia dalle tonalità scure e austere lascia adesso il posto a colori più freschi e riposanti.

Trend 8: il dominio del blu – Il blu sarà di tendenza per quest’anno ma si prevede anche per tutto il 2015, usato sia come colore per le pareti sia per gli arredi. Se non lo avete ancora fatto acquistate qualche complemento del colore del mare, come vasi e lampade. La casa ne guadagnerà in stile.

Articolo tratta da www.designerblog.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...